30
Set

Soulmate – Sci-Fi Short Film by Nik Kacevski

Mila mantiene la sua routine, dirigendosi nello stesso vicolo e tornando alla stazione di baratto. Questa volta incontra la Madre di prima. I due si fissano



La tredicenne Mila Malinov si sveglia da sola nel retro di un taxi. Arrivata al condominio densamente affollato della zona 21, si dirige verso la sua stanza mentre l’occhio vigile del governo globale si libra sopra sotto forma di droni monitor.

Dall’altra parte del cortile, un altro paio di occhi la osserva, una Madre protettiva. La sua stanza è piccola, a cubetti e molto semplicistica. Nel suo orecchio una voce le fa compagnia. Suo padre, Darko Malinov, fa il check-in. Le parla attraverso un auricolare assicurandosi che stia bene.

Il giorno dopo, Mila visita la stazione di baratto locale che si trova alla fine del lungo vicolo che abbraccia il suo condominio. La valuta in questo mondo è tornata al baratto, scambiando oggetti con altri oggetti. Mila trova un gruppo di acquirenti interessati e scambia un condensatore con del cibo, il tutto mentre suo padre la guida. Quella notte, condivide un pasto con suo padre tramite la voce, desiderando che fosse lì invece. Mentre Mila dorme, una figura si avvicina di soppiatto alla sua porta rendendo Mila nervosa.

Mila mantiene la sua routine, dirigendosi nello stesso vicolo e tornando alla stazione di baratto. Questa volta incontra la Madre di prima. I due si fissano. Mila corre via a disagio, ma non prima che la Madre si accorga dell’auricolare nel suo orecchio. Suo padre la prepara per il giorno successivo ricordandole di portare i sacchetti di arance.

Come da istruzioni, Mile esce di nuovo, questa volta molto più nervoso di prima. Le piace l’idea che suo padre vegli su di lei, ma deve farcela da sola. Alla fine del vicolo, la stazione di baratto è sparita. Imballato e rimosso. Avendo imparato la sua routine, la Madre aspetta invece Mila. La attacca, rimuovendo il suo auricolare mentre Mila scappa con i suoi sacchetti di arance in mano. Nella fretta, inciampa e cade mentre la madre la raggiunge. Afferra Mila e la tiene stretta. La Madre chiama suo figlio che aspetta Mila dall’altra parte del vicolo.

Tirando fuori una pistola, la madre implora suo figlio di farla finita e di uccidere Mila. Il ragazzo non ce la fa e si blocca. Mila ha altre idee. Tutta questa faccenda faceva parte del piano di Mila… Fa schioccare il dito della madre e spinge il ginocchio nel naso rompendolo immediatamente. Corre dietro al ragazzo. I tavoli sono cambiati.

Trovando il ragazzo nascosto in un grande tubo di cemento, lo butta fuori e lo picchia mentre un gruppo di spettatori osserva affascinato. Mila non si ferma finché il viso del ragazzo non viene preso a pugni. È vittoriosa. I droni che si librano sopra scendono rapidamente e scansionano sia il ragazzo che Mila. Confermano che il ragazzo è la designazione di Mila e che ha compiuto con successo un atto di equilibrio, ripristinando la sua cittadinanza. Ora può vivere la vita senza paura.

Tra la folla, Mila vede suo padre. Finalmente possono stare insieme mentre si abbracciano. Dietro di loro, la folla esulta celebrando la sua vittoria mentre la Madre tiene in braccio il figlio morto.

Con Holly May Lewis
Scritto e diretto da Nik Kacevski
Produttore: Christopher Seeto
DOP: Kieran Fowler NZCS ACS
Scenografo: Scott Bird APDG
Costumista: Cat de Lound
Montatore cinematografico: Kent Hau
Compositore musicale: Michael Lira
Effetti visivi: Evan Whiteside
Sound Design: suono all’unisono
Film Fixers Balcani (Bulgaria)


Nik Kacevski

Segui

https://www.facebook.com/SoulmateTheMovie
https://www.instagram.com/kacevskinik/
https://www.instagram.com/soulmate.movie/


Vota l\' articolo post

Tag:, , , ,

There are no comments yet

Why not be the first

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: